Featured

11 mag 2017

Tutta l’Arci abbraccia la famiglia Halinovich per la terribile morte di Elizabeth, Francesca e Angelica

Crediamo sia necessario fare luce al più presto su quello che è accaduto. Siamo di fronte ad un fatto tremendo, agli antipodi dell’umanità.

Auspichiamo che la magistratura giunga rapidamente a individuare e condannare pesantemente i responsabili.

Per noi una cosa è certa: queste morti sono il risultato dell’esclusione sociale e dello stigma che colpisce le cittadine e i cittadini rom. Come facciamo da sempre chiediamo alla politica di occuparsene attraverso serie azioni di programmazione ed inclusione. In questo momento crediamo sia particolarmente significativo ricordare quanto recita su uno striscione apparso ieri: “sono morti del quartiere, siamo tutti colpevoli”.

Roma, 11 maggio 2017


6 mag 2017

Estate in campo! Tornano i campi e laboratori antimafia. Anche in Liguria

 

Tornano anche quest’anno i campi e i laboratori antimafia promossi da Arci, Cgil, Spi Cgil, Flai Cgil, Rete degli studenti medi e Unione degli universitari. Sul sito www.campidellalegalita.it è già possibile iscriversi ad uno tra i circa 30 campi e laboratori “Estate in campo!” che saranno organizzati in Lombardia, Veneto, Liguria, Marche, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia. I campi, che coinvolgono ogni anno centinaia di giovani e pensionati volontari provenienti da tutta Italia, si legano in modo indissolubile ai terreni confiscati alla criminalità organizzata. Sono una conseguenza naturale della filosofia della confisca: restituire i beni alla comunità, renderli vivi, animarli con iniziative culturali, formative e informative sulla difesa della democrazia, della legalità, della giustizia sociale, del diritto al lavoro.  Una pacifica ‘occupazione’ di questi spazi, dunque, abitati dalla presenza di centinaia di persone che si spendono con impegno e dedizione per costruire comunità alternative alle mafie.


4 mag 2017

Prende il via la campagna 2017 per il 5×1000 all’Arci

 

 

Ha preso il via la campagna fiscale 2017 per i contribuenti italiani, che proprio in questi giorni è entrata nel vivo con tante conferme (come per esempio le detrazioni per le ristrutturazioni) e alcune novità tra cui l’aumento del bonus scuola fino ad un massimo di 564 euro; l’aliquota ridotta al 10% per i premi di risultato; agevolazioni per famiglie con disabili e badanti e diverse forme di semplificazione per la detrazione di spese mediche. Dal punto di vista simbolico forse però la campagna fiscale 2017 sarà ricordata per l’introduzione della figura de «l’unito civilmente a carico» che grazie alla Legge nr° 76 del 20/05/17 (cosiddetta Legge Cirinnà) è stato equiparato allo status del coniuge. Un grande passo in avanti in termini di civiltà e laicità per il nostro Paese da cui derivano anche significativi effetti ai fini fiscali. Per il mondo del terzo settore la stagione fiscale coincide anche con l’attivazione delle campagne del 5XMILLE che per la prima volta nel 2017 elimina l’obbligo di produrre ogni anno documentazione e richieste se l’ente del terzo settore aveva già attivato correttamente la propria iscrizione nel 2016. Saranno quindi solo gli enti intenzionati ad iscriversi per la prima volta nel 2017 o di recente costituzione a dovere istruire un iter documentale ai fini dell’iscrizione all’albo di riferimento.


19 apr 2017

Il decreto Orlando-Minniti è legge dello Stato

di Filippo Miraglia, Vicepresidente nazionale Arci

Il decreto legge Orlando-Minniti è stato approvato in via definitiva dalla Camera con il ricorso al voto di fiducia. Una riforma legislativa in materia d’immigrazione e asilo ancora una volta con il segno meno: meno diritti, meno garanzie per migranti e richiedenti asilo. Un passo indietro pesante per la civiltà giuridica del nostro Paese che cancella in un solo colpo ogni garanzia giurisdizionale per i richiedenti asilo che ottengono un diniego dalle commissioni ministeriali.


18 apr 2017

Il 1 Maggio tutti a Sant’Eusebio per il Cantamaggio

Lunedì 1° maggio alle ore 10.30 al parcheggio del Circolo Arci dove si formerà il Corteo dei “Maggianti” che, guidato dai musicisti, percorrerà le strade di  sant’Eusebio tra canti, danze e offerte di cibo e bevande  Il  CANTAMAGGIO  è un’antica antica festa itinerante su e giu per i rioni, le strade e le creuze del paese. Si invitano i partecipanti a portare un dolce o un piatto salato e una bevanda da condividere (Punto di raccolta il circolo Arci prima della partenza) .In caso di pioggia la manifestazione si terrà ugualmente  (casa della Fraternità e Circolo Arci Sant’Eusebio). Si consiglia un abbigliamento comodo e scarpe sportive


17 apr 2017

GLI UFFICI DI ARCI GENOVA SARANNO CHIUSI IL 24 APRILE

 

BUON 25 APRILE A TUTTE/I   !!!!!!


15 apr 2017

CONOSCIAMO GENOVA

 Nell’ambito del ciclo di incontri promossi dal Circolo Zenzero e dalla Fondazione  Palazzo Ducale dal titolo “Conosciamo Genova” Martedi 9 maggio ore 17,45 Genova vista da tre protagoniste della realtà cittadina con Serena Bertolucci (Palazzo Reale di Genova e Polo Museale della Liguria), Giorgia Bocca (Ass. Terra Onlus!) e Maria Silva (Great Campus Erzelli)

1 apr 2017

Allo Zenzero i parenti delle vittime della strage ferroviaria di Viareggio

 

Venerdi 7 aprile alle ore 21 presso il Circolo Arci Zenzero (Via G. Torti 35r GE) incontro con i parenti delle Vittime della strage ferroviaria di Viareggio. Parteciperà Ferruccio Sansa.  Nel corso dell’iniziativa verrà presentato il cortometraggio “Ovunque proteggi”, regia di Massimo Bondielli. E’ un cortometraggio che in dodici intensissimi minuti racconta la dimensione umana, materiale, sconvolgente e inaccettabile di quanto accaduto la notte del 29 giugno 2009 nella stazione ferroviaria di Viareggio. Selezionato a ventidue festival, con otto premi vinti, Ovunque proteggi è tra i documentari italiani più premiati del 2015.


26 mar 2017

30 MARZO: A GENOVA UN CONVEGNO SUL CARCERE

Da molti anni l’ARCI si impegna nell’ambito del lavoro in carcere, sviluppando progetti e reti, che favoriscono la realizzazione di azioni dedicate ai detenuti, alla loro vita, “fuori e dentro le mura”.

Nel 2015, ARCI Liguria, proseguendo questo cammino, affronta una nuova sfida, dal respiro europeo e si mette alla guida di Skills for Freedom. Artistic paths to develop the professional skills of prisoners (Percorsi artistici per lo sviluppo di competenze professionali nei detenuti), un progetto finanziato dal Programma Erasmus+ – KA2 – Settore Educazione Adulti.


Tangram inaugura Scattinscatola Dialoghi

Venerdì 31 marzo 2017 alle ore 11 la struttura  SPRAR per minori Tangram inaugura la mostra Scattinscatola | dialoghi-Mezza luce, mezzo buionell’atrio di Palazzo Tursi, a Genova. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Consorzio Agorà, ARCI, CEIS Genova e l’associazione Arci A-POIS Art Projects to Overcome Impossible Sites, che ha curato il laboratorio urbano.