Agenda

Strange Cases e Big Borgo Band in concerto all’Arci Orchidea

download

 

ACircolo Arci Orchidea di Santa Margherita Ligure, due appuntamenti con due band provenienti da Italia e Regno Unito.

  • Venerdì 15 dicembre 2017 ore 21.30:
    Strange Cases (psych-garage)
    Gli Strange Cages sono la next big thing della scena musicale di Brighton. Con le loro sonorità psych-surf rock ‘n’ roll che ricordano i Cramps e Ty Segall, hanno guadagnato il supporto della stampa musicale britannica e diviso il palco con band del livello di King Gizzard & The Lizard Wizard, Night Beats e Boogarins. Sono in tour per promuovere il loro ultimo Ep, The Cracks, uscito ad inizio 2017 per la Vallance Records.Ingresso concerto: 8 euro.
  • Sabato 16 dicembre 2017 ore 21.30:
    Big Borgo Band (jazz)
    La Big Borgo Band ha avuto origine da un gruppo di studenti di sassofono, tutti allievi di Claudio Capurro, che, quasi per gioco, hanno cominciato ad incontrarsi alla fine del 2001. In principio lo scopo era quello di imparare la pratica della lettura jazz. Ma poi con lo spargersi della voce si sono aggiunti altri strumentisti, alcune trombe ed un contrabbasso. Con il tempo l’organico si è rimodellato sulla falsariga delle storiche big band americane degli anni ’50. L’obiettivo è diventato quello, ben piu’ ambizioso, di costituire una grande formazione da concerto specializzata nell’esecuzione di un repertorio jazz classico, sia in arrangiamenti d’epoca sia in arrangiamenti originali. Ingresso concerto: 10 euro.

 

Fine Before You Came in concerto all’Altrove

download (2)

 

Concerto del gruppo emocore italiano composto da Jacopo Lietti (voce), Mauro Marchini (chitarra), Marco Monaci, (chitarra), Marco Olivero (basso) e Filippo Rieder alla batteria.

Conferenza di Flavia Cellerino su Ambrogio Lorenzetti

download (1)

Conferenza di Flavia Cellerino su Ambrogio Lorenzetti

Mercoledì 13 Dicembre 2017 

Ore 18:00

Conferenza di Flavia Cellerino su Ambrogio Lorenzetti, uno dei più grandi pittori del secolo XIV

Francuccio Gesualdi per la campagna “Stop fiscal compact”

download

Francuccio Gesualdi per la campagna “Stop fiscal compact”

Martedì 12 Dicembre 2017 

Ore 17:30

Per il ciclo: Un altro mondo è necessario. E’ anche possibile?

Francesco Gesualdi per la campagna “Stop fiscal compact”

Questo modello di sviluppo è insostenibile perché vengono privilegiati i supposti bisogni dell’economia e della finanza a scapito dei reali bisogni dei cittadini. Anche il Fiscal compact, in nome della riduzione del debito pubblico, persegue questi obiettivi. Ma quanto pesa il Fiscal compact sulla vita delle persone? Quanta precarietà nel lavoro esso impone? Di quanta sanità e istruzione ci priva? Quanta pensione sottrae?

ODD BEHOLDER e CODING CANDY all’ARCI Orchidea

download

 

Venerdi 8 dicembre Odd Beholder  e Coding candy in concerto al Circolo Arci Orchidea di Santa Margherita

Gli Odd Beholder fanno musica pop. La dimensione è quella del sogno e la voce di Daniela è fondamentale nella creazione di questi paesaggi onirici che loro definiscono “sogni lucidi”.

Coding Candy Coding Candy è l’ultimo frutto dell’esperienza musicale di Luigi Cirelli. A cavallo tra musica elettronica,divagazioni rock e colonne sonore.

 

DAL BLUES A JOHN LENNON

000084
Venerdì 08 Dicembre 2017 ore: 21.30
DAL BLUES A JOHN LENNON
Gianni Borgo Trio + Plastic Onion Band
Ingresso 10 euro con tessera arci
Gianni Borgo – Chitarra, Voce
Guido Sais – Basso
Ezio Cavagnaro – Batteria
Davide Canazza – Voce e chitarra
Flavio Simoni – Chitarra solista e cori
Roberto Leoncino – Basso e cori
Beppi Menozzi – Tastiere e cori
Alfredo Bosh – Batteria

La serata vede sul palco due differenti band che interpretano il percorso “dal Blues a John Lennon“.

Il “Gianni Borgo Trio“, con Gianni Borgo alla voce e chitarre, Guido Sais al basso ed Ezio Cavagnaro alla batteria, ci conduce attraverso i semi di quello che sarebbe poi diventato il Blues, e piu’ tardi il Rock’n Roll, quella musica che si poteva ascoltare all’origine durante le funzioni religiose domenicali nelle cittadine del Mississippi. Un viaggio tra disperazione e privazione che sfocia in speranza e gioia chiamato Blues. Il Gianni Borgo Trio interpreta brani tratti dai grandi musicisti del tempo quali Robert Johnson, Son House, Jimmy Reed, Howlin’ Wolf, Muddy Waters, Elmore James…….etcc.

Plastic Onion Band è invece un tributo a John Lennon e ai Beatles, fondata da Davide Canazza, cantante, musicista dalla notevole somiglianza fisica e vocale con John Lennon.
La missione della band è quella di ricreare in chiave attuale quello che avrebbe potuto essere il programmato tour live di Lennon nel 1981, se il destino non l’avesse portato via quel tragico 8 dicembre del 1980…
Il progetto prende spunto dal tour programmato da Lennon per la primavera del 1981, una serie di concerti che lo avrebbe portato a toccare le principali città degli Stati Uniti e che avrebbe presentato in scaletta i grandi successi del periodo solista alternati alle hit dei Beatles. John Lennon e Paul McCartney avevano anche concordato di tornare a collaborare nel gennaio 1981 per la realizzazione del nuovo album di Ringo Starr. Questo riavvicinamento avrebbe potuto portare a qualche ospitata di Paul nel tour. Proprio per questo Mark Aixer, il Paul degli White Wings, la tribute band genovese a McCartney, sarà ospite della Plastic Onion Band.
Il nome del gruppo ironizza sulla band di Lennon e Yoko Ono composta prima dello scioglimento ufficiale dei Beatles, in occasione del Festival del Rock ‘n’roll di Toronto a fine del 1969, la Plastic Ono Band: si trattava di una sorta di “gruppo musicale virtuale”, formato da chiunque si trovasse di volta in volta a suonare con la coppia. Il loro primo memorabile singolo fu “Give peace a chance” nel 1970. Plastic Ono Band è anche il titolo del primo album solista di Lennon. La parola “onion” prende spunto dalla canzone “Glass onion”, scritta e incisa da Lennon e i Beatles e inserita nel White album.
Il repertorio del gruppo genovese ripercorre i grandi successi dell’ex Beatle, spaziando da “Lucy in the sky with diamonds”, “Come together”, “I feel fine” a “Imagine”, “Woman” e “Instant karma”. Tutte canzoni che hanno fatto la storia della musica contemporanea, che ognuno di noi associa a momenti indimenticabili di vita vissuta.
La band è formata da Davide Canazza (voce, chitarra e piano), Roberto Leoncino (basso e cori), Flavio Simoni (chitarra solista e cori), Alfredo Bosch (batteria) e Beppi Menozzi (tastiere e cori).

 

Jam Session Jazz al Count Basie

000044
Giovedì 07 Dicembre 2017 ore: 21.30
HAPPY JAZZ
Jam Session Jazz
Ingresso libero con tessera arci
Concerto jazz di apertura e a seguire palco aperto: incontri improvvisati di musicisti e cantanti per la straordinaria atmosfera di una serata jazz sempre imprevedibile e in cui pubblico e artisti, insieme, condividono magia e divertimento.

Dove va la Scienza? Conferenza “Paroila chiave: comunicare”

download (2)
Mercoledì 06 Dicembre 2017 17:30
Dove va la Scienza?

Ciclo di Conferenze

PAROLA CHIAVE: COMUNICARE

Gianmarco Veruggio  su Roboetica

Gianmarco Veruggio, dirigente di Ricerca del CNR, Responsabile della Sede di Genova dell’Istituto di Elettronica e di Ingegneria dell’Informazione e delle Telecomunicazioni (CNR-IEIIT), è uno scienziato robotico sperimentale, nonché uno studioso delle implicazioni etiche, legali e sociali della robotica e un visionario divulgatore degli scenari futuri conseguenti all’invasione robotica della società

 

SAVE THE HUMANS Cinema a basso impatto

download (1)
Venerdi 1 Dicembre ore 21:15
SAVE THE HUMANS Cinema a basso impatto.
proiezione del film documentario: Black Ice

Quando la nave di Greenpeace Artic Sunrise è salpata per protestare contro la prima trivellazione per l’estrazione di petrolio nell’Oceano Artico, nessuno dei membri dell’equipaggio poteva immaginare quello che sarebbe successo. Sequestrati dalle forze speciali russe, i “30 dell’Artico” finirono su tutti i giornali del mondo, al centro di una disputa internazionale, con il rischio di una condanna a 15 anni di prigione. Trattati dai media di tutto come prigionieri politici, come le Pussy Riot e Mikhail Khodorkovsky, la loro detenzione durò alcuni mesi. Nonostante questo, la loro lotta per tentare di fermare l’estrazione di petrolio nell’Artico non si e’ mai piegata.

Saranno presenti attivisti e volontari di Greenpeace del Gruppo Locale di Genova

Vedi la pagina fb ell’evento: https://www.facebook.com/events/495169070847274/

Concerto blues di Emanuele Cisi al Count Basie

chitarre chitarra musica concerti-2

Concerto blues di Emanuele Cisi al Count Basie

Il talento espressivo e improvvisativo, la creatività e raffinatezza di una vera icona del jazz italiano, Emanuele Cisi  sarà al Count Basie Sabato 25 Novembre

Emanuele Cisi -sax tenore / Sergio Di Gennaro -pianoforte / Massimiliano Rolff – contrabbasso/ Piergiorgio Marchesini- batteria