DAL BLUES A JOHN LENNON

000084
Venerdì 08 Dicembre 2017 ore: 21.30
DAL BLUES A JOHN LENNON
Gianni Borgo Trio + Plastic Onion Band
Ingresso 10 euro con tessera arci
Gianni Borgo – Chitarra, Voce
Guido Sais – Basso
Ezio Cavagnaro – Batteria
Davide Canazza – Voce e chitarra
Flavio Simoni – Chitarra solista e cori
Roberto Leoncino – Basso e cori
Beppi Menozzi – Tastiere e cori
Alfredo Bosh – Batteria

La serata vede sul palco due differenti band che interpretano il percorso “dal Blues a John Lennon“.

Il “Gianni Borgo Trio“, con Gianni Borgo alla voce e chitarre, Guido Sais al basso ed Ezio Cavagnaro alla batteria, ci conduce attraverso i semi di quello che sarebbe poi diventato il Blues, e piu’ tardi il Rock’n Roll, quella musica che si poteva ascoltare all’origine durante le funzioni religiose domenicali nelle cittadine del Mississippi. Un viaggio tra disperazione e privazione che sfocia in speranza e gioia chiamato Blues. Il Gianni Borgo Trio interpreta brani tratti dai grandi musicisti del tempo quali Robert Johnson, Son House, Jimmy Reed, Howlin’ Wolf, Muddy Waters, Elmore James…….etcc.

Plastic Onion Band è invece un tributo a John Lennon e ai Beatles, fondata da Davide Canazza, cantante, musicista dalla notevole somiglianza fisica e vocale con John Lennon.
La missione della band è quella di ricreare in chiave attuale quello che avrebbe potuto essere il programmato tour live di Lennon nel 1981, se il destino non l’avesse portato via quel tragico 8 dicembre del 1980…
Il progetto prende spunto dal tour programmato da Lennon per la primavera del 1981, una serie di concerti che lo avrebbe portato a toccare le principali città degli Stati Uniti e che avrebbe presentato in scaletta i grandi successi del periodo solista alternati alle hit dei Beatles. John Lennon e Paul McCartney avevano anche concordato di tornare a collaborare nel gennaio 1981 per la realizzazione del nuovo album di Ringo Starr. Questo riavvicinamento avrebbe potuto portare a qualche ospitata di Paul nel tour. Proprio per questo Mark Aixer, il Paul degli White Wings, la tribute band genovese a McCartney, sarà ospite della Plastic Onion Band.
Il nome del gruppo ironizza sulla band di Lennon e Yoko Ono composta prima dello scioglimento ufficiale dei Beatles, in occasione del Festival del Rock ‘n’roll di Toronto a fine del 1969, la Plastic Ono Band: si trattava di una sorta di “gruppo musicale virtuale”, formato da chiunque si trovasse di volta in volta a suonare con la coppia. Il loro primo memorabile singolo fu “Give peace a chance” nel 1970. Plastic Ono Band è anche il titolo del primo album solista di Lennon. La parola “onion” prende spunto dalla canzone “Glass onion”, scritta e incisa da Lennon e i Beatles e inserita nel White album.
Il repertorio del gruppo genovese ripercorre i grandi successi dell’ex Beatle, spaziando da “Lucy in the sky with diamonds”, “Come together”, “I feel fine” a “Imagine”, “Woman” e “Instant karma”. Tutte canzoni che hanno fatto la storia della musica contemporanea, che ognuno di noi associa a momenti indimenticabili di vita vissuta.
La band è formata da Davide Canazza (voce, chitarra e piano), Roberto Leoncino (basso e cori), Flavio Simoni (chitarra solista e cori), Alfredo Bosch (batteria) e Beppi Menozzi (tastiere e cori).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *